Noi di Gallura Turismo

Presidente

Gigi Scarone

Gigi Scarone

Vicepresidente

Umberto Reimbelli

Umberto Reimbelli

addetto stampa P. R.

Roby Rossi

Roby Rossi

Responsabile Sport

Meco Ogno

Meco Ogno

resp. Luogosanto

Vittorio Angius

Vittorio Angius

resp. Arzachena

Sonia Pala

Sonia Pala

collaboratrice

Paoletta Buioni

Paoletta Buioni

referente Tempio P.

Elisabeth Vargiu

Elisabeth Vargiu

web master

Filippo Comati

Filippo Comati

Photo & Video

Claudio Muzzetto

Claudio Muzzetto

Photo & Video

Fausto Ligios

Fausto Ligios

collabora con noi

Luigi Scarone
Luigi Scarone è tra gli operatori precursori del turismo in Gallura. Esperto di fotografia, escursionismo, botanica ed appassionato studioso delle tradizioni e delle culture dei popoli, Gigi ha ricoperto svariati ruoli e posizioni di prestigio nel territorio gallurese e non solo, da direttore del Porto Turistico a presidente dell’Associazione Tennis Club di Santa Teresa, ora ricopre lo stesso ruolo nell’Associazione Culturale Gallura Turismo. E’ operatore turistico e gestisce da anni strutture ricettive, il B&b La Chicca di Francesca e alcune e case Vacanze.

Umberto Reimbelli
Cresce al fianco del padre, all’interno di un ristorante, acquisendo tutte le competenze e i segreti del mondo dell’enogastronomia. Alla giovane età di 23 anni entra nel ristorante di famiglia, uno tra i più prestigiosi della Gallura, il S’Andira di Santa Reparata in Santa Teresa Gallura, e fa di questo piccolo gioiello che domina la splendida baia un fiore all’occhiello della ristorazione sarda.
Impegnato attivamente nella valorizzazione del patrimonio naturalistico e turistico del territorio, Umberto Reimbelli, oltre ad essere vicepresidente di Gallura Turismo, è rappresentante FIPE e, grazie alle capacità di mediazione e di valutazione nella progettualità di eventi ed iniziative, è punto di riferimento per la Gallura. Nell’Associazione Gallura Turismo Reimbelli ricopre il ruolo di rappresentante dei rapporti con le associazioni di categoria.

Roby Rossi
Roby Rossi nasce a Cremona alle due del pomeriggio di un torrido agosto, su una spiaggia libera delle tante del litorale cremonese, nessuna sdraio, nessun ombrellone. Un’adolescenza inquieta ed una crescita tribolata verranno attribuite al sole battente di quel primo primo pomeriggio di vita che comportò inesorabili ed irreversibili conseguenze allo stato mentale del soggetto. Cresce a Piacenza da dove, appena può, parte per esperienze di studio e di lavoro, tra valichi altoatesini e piccoli borghi siculi, in cerca del bandolo di una matassa assai arruffata, mai trovata. Passerà di redazione in redazione tra piccoli house organ di limitata tiratura a testate e quotidiani che lasciano poco spazio all’inventiva e al pensiero proprio dei suoi scribacchini, scoprendo da presto quale orribile mostro si celi dietro il mondo dei media e della cosiddetta (a sproposito) “informazione”.
Scopre Jacques Seguèla dietro la vetrina di una libreria, entra, lo sposa e da quel giorno la sua vita cambia, una luce si accende, la sua missione è ora chiara, la sua professione altrettanto: mercenario. Perchè raccontare sui giornali frottole travestite da verità? Ora si raccontano frottole vestite del loro abito di frottole più sciccoso perchè scopre il magico e perfido mondo della pubblicità. Il meglio è chi si rivolge a lui, i migliori prodotti sono quelli affidati a lui, le aziende più qualificate sono le sue clienti, il top del mercato mondiale interplanetario ha affidato al suo studio Intour la valorizzazione del suo brand.
Le migliori mete turistiche? Le strutture ricettive e di ristorazione di maggiore qualità? I migliori prodotti tipici? L’azienda vitivinicola che imbottiglia il miglior vino? L’azienda di trasporti più seria ed affidabile? L’agenzia che garantisce il servizio più qualificato? Sempre, solo ed indiscutibilmente tutte quelle che si affidano a lui, perchè lui, e solo lui, ha deciso che darà voce, visibilità e mercato alle migliori aziende operanti a livello mondiale.
Di lui tutto si può dire, nel bene e nel male, soprattutto la seconda. Non lo troverete mai offeso o amareggiato per maleparole nei suoi confronti, ma ad una cosa non dovrete cedere mai perchè può diventare l’ultimo giorno della vostra felice vita: non dite a sua madre che fa il pubblicitario, lei lo crede pianista in un bordello. 

Vittorio Angius
Laureato in scienze naturali Vittorio Angius è tra i maggiori conoscitori del territorio gallurese, della sua conformazione geologica e naturalistica, guida escursionistica e turistica iscritta all’albo regionale delle guide della regione Sardegna. Sviluppa progetti per la mappatura e tracciatura di sentieri e punti di interesse (POI), e realizza le relative cartografie di dettaglio.
La cartografia e l’Analisi Territoriale in ambiente GIS sono parte della professione che svolge quotidianamente presso lo studio MonvitoGrafica, sito nel comune di Luogosanto, dove crea documentazione precisa e di valore scientifico, naturalistico, archeologico e per la valorizzazione della Gallura.

Filippo Comati
Nasce in quel di Busseto e spazia il suo interesse tra la tecnologia più estrema alla vita contadina più rurale. Potrebbe trasformare un campo di cipolle in una base aerospaziale in un batter d’occhio, per un risultato di onion in the cosmos.
E’ programmatore web eccelso, ma soprattutto inguaribile curioso, molla che lo proietta a scoprire ciò che per l’umanità sarà noto il secolo successivo. In Gallura Turismo è perno fondamentale e fulcro per la web comunication ma non solo. E’ anche propagatore di buonumore, motivo per il quale gli è stato riconosciuto un premio finale annuo che rientra nella voce “compensi per trattamenti psicoterapeutici”.
Filippo Comati è cultore del viaggio nonsense, un nuovo modo di fare turismo, senza meta e senza perchè, ma soprattutto senza salumi…
ontheroad è tra i progetti che pesano maledettamente nel suo curriculum, creato e realizzato con Roby Rossi per il gruppo Tramballando, ripreso poi da Robert M. Pirsig nel suo “Lo zen e l’arte della manutenzione della motocicletta”, libro piùcheCult che chi non lo conosce… non esiste.

Domenico Ogno
Nasce e cresce a Santa Teresa Gallura, per potersi dichiarare lungonese doc. Appassionato di sport e praticante attivo, attualmente è allenatore della squadra di calcio di Santa Teresa Gallura. Profondo conoscitore del territorio teresino e della Gallura in generale, è anche occasionalmente Guida per uscite di trekking, lavoro permettendo. La sua professione infatti la svolge al Rena Bianca Beach Bar, un locale splendidamente affacciato sulla Spiaggia di Rena Bianca, dove poter gustare fresche bibite e portate di cucina veloce.

Paola Buioni
Paola Buioni è da molto tempo l’anima del WWF. Ha condotto memorabili campagne per la salvaguardia ambientale e si concentra, insieme ai soci, per l’istituzione dell’Oasi Marina e del Parco delle Bocche. Paola Buioni vive nella campagna teresina, nel verde della natura che da sempre considera uno dei beni più importanti dell’umanità, spesso “troppo maltrattata e vituperata”, sostiene.
Alleva capre e coltiva piante officinali da cui ricava oli e saponi con le essenze della acacia mediterranea.
Organizza escursioni naturalistiche e culturali, scrive poesie e romanzi in gallurese e sogna per il suo paese un futuro di turismo sostenibile, con la valorizzazione dei prodotti locali per un sano ritorno alla terra, non solo come valore ambientale, ma anche come ricchezza culturale.
Cartografa per passione, Paola Buioni ha realizzato una carta dall’importante valore storico e territoriale chiamata “Sippi di Entu”, lavorando sulla ricerca dei i nomi originali antichi della costa riportati su questo prodotto che rimane uno dei documenti cartacei più significativi della Gallura e dell’isola.

Sonia Pala
Sonia Pala diventa Guida Turistica dopo aver conseguito una laurea in Lettere Classiche – Archeologia all’Università degli Studi di Sassari. E’ socio titolare presso Anemos snc di Arzachena, una società di guide turistiche impegnata nella promozione del territorio della Gallura e della Sardegna in genere. Passione, esperienza e competenze contraddistinguono il percorso professionale di Sonia che oggi, insieme ai soci anche’essi guide turistiche, gestisce il Museo laboratorio della Civiltà Nuragica, situato in località Tiana, a due Km dal centro abitato di Arzachena.
Oltre all’organizzazione di escursioni, itinerari turistico-culturali, attività didattiche, laboratori, eventi legati al turismo ed alla cultura locale, Sonia svolge la funzione di rappresentante di Gallura Turismo per la zona di Arzachena e Costa Smeralda.

Claudio Muzzetto
Nasce a Firenze il 22 ottobre 1974. Inizia a fotografare le albe sarde da bambino a seguito del padre, pescatore da scoglio, ponendo le basi della sua passione per la paesaggistica. Nel 1999 conosce a Prato il fotoreporter bosniaco Emil Grebenar e ne diventa allievo, perfezionando il proprio approccio fotografico e imparando le tecniche di sviluppo e stampa in camera oscura. Nell’ambito dell’associazione di gemellaggio Sar-Pra (Sarajevo-Prato) partecipa con le proprie fotografie a varie mostre personali e collettive a Firenze, Prato, Pisa e Sarajevo.
Nel 2003-04 lavora in un prestigioso laboratorio fotografico fiorentino facendosi le ossa su scansione professionale, post-produzione digitale avanzata e stampa laser-chimica di grande formato. In questa sede si misura con le esigenze qualitative di professionisti a livello internazionale (Massimo Listri, Michael Meyersfeld, David Lees).
Nel 2007 si trasferisce in Sardegna e si lancia nella libera professione come fotografo, specializzandosi in panoramiche Hi-Res, 360VR ci sto lavorandoe virtual tours, che realizza per vari enti e strutture ricettive. Nel 2008 entra a far parte dell’associazione F/64 Sardegna, fondata da Fausto Ligios, nell’ambito della quale espone in varie mostre personali e collettive.
Nel 2016 inizia a sperimentare nuove potenzialità delle panoramiche immersive, quali la stereoscopia 360 3D, la realtà aumentata e la ripresa con droni.

Fausto Ligios
Nato a Sassari il 16 luglio 1973. Nel 1999 si Laurea in Scienze Politiche con una tesi sulle controculture giovanili ed il movimento punk. Nel 2000 consegue il Master in Tecniche della comunicazione e giornalismo presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Sassari. Dal 2000 al 2002 lavora come cronista a “Il Quotidiano di Sassari”. Nel 2002 supera l’esame di Stato per diventare giornalista professionista. Dal 2002 al 2007 collabora come freelance per diverse testate giornalistiche isolane cartacee e web. Dal 2005 vive e lavora a Santa Teresa Gallura dove svolge la libera professione di fotografo e operatore culturale ideando e organizzando mostre, corsi base e avanzati in tutta l’isola.
Nel 2006 fonda l’Associazione Culturale f/64 Progetto fotografia Sardegna. Dal 2007 al 2010 è stato direttore artistico di Lughende Fotografia, festival della fotografia a Santa Teresa Gallura. Menzione speciale al I° Concorso Internazionale di fotografia “I Luoghi gramsciani ieri e oggi”

MOSTRE FOTOGRAFICHE
2005 Buttìos (Sassari)
2006 Fotografie jazz (Sassari)
2007 Viseras (Cossoine); Sardinia Jazz (Santa Teresa Gallura)
Storie dalla Gallura Collettiva f/64 (Gubbio)
2008 Riti di Passione (Santa Teresa Gallura)
2009 Nel buio…(Sassari, Palau, Santa Teresa Gallura)
2010 Carrasecare (Santa Teresa Gallura)
2014 Chiedi alla Polvere (Arzachena – Progetto Meno 31 A. Banda)
2015 L’agliola. L’antica trebbiatura del grano (Santa Teresa Gallura)
2016 Sognando Alì (Santa Teresa Gallura, Sassari, Progetto Meno 31 A.Banda)

PUBBLICAZIONI
– Buttìos (Magnum Edizioni, 2005)
– Viseras (Webber Editore, 2007
– LUGHENDE fotografia 2010 (Soter Editrice, 2010)
– Carrasecare. Il Carnevale sardo (Edizioni CHIAROSCURO fotografia, 2011)
– Nel buio (Edizioni CHIAROSCURO fotografia, 2012)
– Chiedi alla Polvere (Edizioni Quaderni Visivi)
– Cunfrarias (Edizioni f64 Sardegna)

Translate »

#iorestoacasa

Gallura Turismo invita tutti al rispetto delle disposizioni di legge.
Noi tutti, nel frattempo, stiamo organizzando il nostro territorio per la migliore accoglienza e per garantire vacanze serene e di totale benessere.

State con noi, insieme e uniti torneremo ad ABBRACCIARE questa splendida terra per una stagione 2020 UNICA ED INDIMENTICABILE.

lo staff di Gallura Turismo